#AppuntiSostenibili 5
Conosci la tua impronta?

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinFacebooktwittergoogle_pluslinkedin

Andare in bicicletta fa bene, ma non tutti sanno che a trarne beneficio non sono solo i ciclisti ma anche coloro che in bici non ci vanno. Pedalare significa lasciare l’auto parcheggiata e abbattere quasi completamente le emissioni di CO2. Ci siamo chiesti quanta anidride carbonica è possibile risparmiare andando in bici a lavoro, ed ecco cosa abbiamo scoperto.

La distanza media tra casa e ufficio è di circa 4 km (dati Aci, Istat e Isfort) ovvero 160 km al mese. Per coprire questa distanza, un’automobile a benzina di ultima generazione produce circa 50 kg di CO2, 600 kg all’anno. Se potessimo immagazzinare tutta l’anidride carbonica prodotta dentro delle bottiglie d’acqua da 2 litri, se ne potrebbero riempire 200 che corrispondono a più di 33 cartoni.

Per controbilanciare questo volume di CO2 disperso nell’ambiente si dovrebbe piantare mezzo ettaro di foresta. Se ora immaginiamo di farlo per tutte le emissioni che direttamente o indirettamente sono frutto delle nostre abitudini, sarebbe necessaria piantare una foresta grande quanto 10 campi di calcio.

Questi numeri non fanno che confermare quanto le scelte sostenibili, non solo nella mobilità, diminuiscano sensibilmente l’impronta del carbonio producendo effetti positivi per tutta la collettività.

Ti sei mai chiesto quanta anidride carbonica produci (o risparmi) quando vai a lavoro?

Calcola la tua impronta